Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:

Meccanismi cellulari e molecolari della morte neuronale e della gliosi nelle patologie neurodegenerative e potenziale riparativo dei progenitori neurali endogeni. Responsabile prof Alessando Vercelli

Docente
Prof. Alessandro Vercelli (Coordinatore)
Corso di studio
Programma MD-PhD della Scuola di Medicina
Tipologia
teorico-pratico
Erogazione
Frequenza di laboratori e/o reparti
Lingua
Italiano/Inglese
Frequenza
Obbligatoria
Tipologia esame
Prova pratica
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Programma

Prevenire e bloccare la morte neuronale è uno dei principali obiettivi terapeutici nelle malattie neurodegenerative. L'eccitotossicità rappresenta una delle principali cause di morte neuronale in seguito a ischemia-riperfusione dell'infarto cerebrale e del glaucoma acuto, e ad epilessia. Infatti la l'ischemia (intesa come ridotto afflusso ematico al cervello), e soprattutto la conseguente riperfusione (cioè la ripresa del flusso), causa liberazione di glutamato con conseguente stimolazione dei recettori NMDA (eccitazione) che provoca un aumento nella produzione di radicali liberi ed eventualmente l'innesco di una cascata molecolare che causa morte neuronale. Questo tipo di morte neuronale si verifica sia durante lo sviluppo sia nell'adulto. Il corso illustrerà i meccanismi principali di morte neuronale normale e patologica nelle modalità di apoptosi, necrosi ed autofagia, ed illustrerà i principali modelli sperimentali che simulano la patologia umana: ischemia cerebrale e retinica, epilessia, atrofia muscolare spinale e sclerosi laterale amiotrofica. Inoltre, illustrerà le principali applicazioni della ricerca in questo campo, e le più recenti acquisizioni in campo terapeutico. Si illustreranno quindi le diverse vie molecolari, che agiscono nei diversi compartimenti cellulari, e come si può intervenire farmacologicamente per bloccare la morte neuronale.

Oggetto:

Attività di supporto

Collaboratori: Annalisa Buffo, Marina Boido, Valeria Valsecchi

Testi consigliati e bibliografia



Oggetto:

Note

  • Progetto del Corso: Basi molecolari e cellulari della patologia, morte e rigenerazione delle cellule nervose
  • Qualificazione scientifica del coordinatore: Pubblicazioni del prof. Vercelli su PubMed
  • Struttura in cui si svolge attività di ricerca: Dipartimento di Neuroscienze - Istituto di Neuroscienze della Fondazione Cavalieri Ottolenghi (NICO), presso AOU S Luigi Orbassano Regionale Gonzole 10, Orbassano Torino.
    Il NICO è un centro di ricerca interdipartimentale che, partendo dalla ricerca di base e avvalendosi del confronto con la ricerca clinica, ha come obiettivo la comprensione dei meccanismi biologici di riparazione del sistema nervoso nella prospettiva di proporre approcci terapeutici innovativi. Nella nostra ricerca l'integrazione tra prospettiva biologica e clinica è ulteriormente fortificata dall'appartenenza al Dipartimento di Neuroscienze, che include sia studiosi di diversi aspetti della neurobiologia di base che neurologi, psichiatri, neurochirurghi e neuroradiologi. Il NICO è attrezzato con una serie di laboratori comuni per indagini neuroanatomiche, elettrofisiologiche, studi in vitro con colture cellulari, studi in vivo su modelli animali, analisi proteica e acidi nucleici, neurobiologia clinica.
Registrazione
  • Aperta
    Apertura registrazione
    01/03/2020 alle ore 00:00
    Chiusura registrazione
    31/12/2022 alle ore 23:55
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 24/10/2019 12:07
    Location: https://www.medicina-mdphd.unito.it/robots.html
    Non cliccare qui!