Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:

Farmacologia clinica della terapia anti-infettiva. Responsabile prof Giovanni Di Perri

Docente
Prof. Giovanni Di Perri
Corso di studio
Programma MD-PhD della Scuola di Medicina
Tipologia
teorico-pratico
Erogazione
Frequenza di laboratori e/o reparti
Lingua
Italiano/Inglese
Frequenza
Obbligatoria
Tipologia esame
Prova pratica
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Programma

Il corso identifica come obiettivo primario la formazione di figure mediche specialistiche in grado di coprire il ruolo di farmacologo clinico nell'area della terapia anti-infettiva. Il corso si prefigge di valutare i determinanti farmacologici di efficacia e tossicità delle diverse forme di terapia anti-infettiva. Nella fattispecie verrà fornita preparazione teorica circa la farmacocinetica e la farmacodinamica delle diverse categorie di farmaci attivi contro le malattie da infezione, con particolare riguardo alle problematiche legate alla variabilità interindividuale, alle interazioni tra farmaci, alla definizione di range di concentrazione plasmatica ottimale. Il panorama applicativo è oltremodo vario ed altrettanto varie sono le coordinate di farmacocinetica/farmacodinamica da applicare; si tratta di operare su terapie destinate a durare per periodi diversi (e.g. l'intera durata della vita per l'HIV, tempi indefiniti per l'HBV, mesi per l'HCV e svariati altri contesti, giorni per le infezioni in ambito intensivistico, ecc..). Lo studente parteciperà a tutte le fasi inerenti l'attività, comprese le sessioni di programmazione ed ideazione progettuale e le sessioni di dosaggio plasmatico dei farmaci al fine di acquisire le conoscenze metodologiche di base nonché i razionali di valutazione e ricaduta clinica dei risultati ottenuti (per esempio modificazioni di dosaggio dei farmaci nell'attività ambulatoriale ordinaria)

In secondo luogo il Corso si prefigge di fornire le conoscenze fondamentali circa lo stato dell'arte degli aspetti di farmacogenetica e farmacogenomica nei diversi contesti applicativi. In tale ambito verranno approfonditi gli aspetti di variabilità genetica dei principali enzimi coinvolti nell'assorbimento, distribuzione, metabolismo ed eliminazione di specifici farmaci. Lo studente acquisirà competenza circa la fase metodologica, partecipando ai protocolli di valutazione della presenza di specifici polimorfismi inerenti la selezione dei pazienti e la rilevazione degli stessi, nonché alla fase di analisi integrata con i dati di farmacocinetica ed alla possibile ricaduta in termini di management clinico. All'interno del corso lo studente svilupperà un proprio programma di ricerca.

Oggetto:

Attività di supporto

Collaboratori: Stefano Bonora, Antonio D'Avolio

Testi consigliati e bibliografia



Oggetto:

Note

  • Progetto del corso: Protocolli innovativi per la diagnosi e cura delle malattie virali
  • Qualificazione scientifica del coordinatore: Link alle pubblicazioni del prof. Di Perri su PubMed
  • Struttura in cui svolge attività di ricerca
    Clinica delle Malattie Infettive dell'Università di Torino, presso Ospedale Amedeo di Savoia, Corso Svizzera 164, 10149 Torino. L'attività dello studente si svolgerà presso il Laboratorio di Farmacologia e Farmacogenetica dei farmaci antiinfettivi afferente alla Clinica stessa, nonché presso le strutture degli ambulatori dedicati alla gestione dei pazienti con infezione da HIV. Le principali dotazioni di laboratorio a disposizione comprendono: n.1 PCR real- time, n. 2 HPLC-UV/Fluorimetrico, n.1 HPLC-PDA, n.1 HPLC-MS, n.1 Coulter.
Registrazione
  • Aperta
    Apertura registrazione
    01/03/2020 alle ore 00:00
    Chiusura registrazione
    31/12/2022 alle ore 23:55
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 24/10/2019 12:52